Doppio appuntamento lunedì 16 gennaio con "Lo chiamavamo Vicky"
 

Il primo presso il Cinema Rosebud (via Medaglie d'oro della Resistenza, 6) di Reggio Emilia alle ore 21.00.

Alla proiezione del documentario seguirà l'incontro con Enza Negroni (regista) e Viller Masoni (Centro di documentazione Tondelli di Correggio).

Il secondo sempre alle ore 21.00 ma a Torino (presso Blah-Blah, via Po 21), nell'ambito dell'iniziativa "Biglietti dagli Amici a Pier Vittorio Tondelli" in programma dal 13 al 16 gennaio.

Il titolo del documentario di Enza Negroni rimanda al periodo giovanile vissuto a Correggio, dove amici e familiari chiamavano lo scrittore Pier Vittorio Tondelli affettuosamente Vicky.

Si raccontano così gli anni della formazione, dai suoi articoli giovanili in varie riviste correggesi dell'epoca fino al romanzo d'esordio "Altri libertini" (1980).

Citazioni dai suoi libri ci raccontano il suo paese d'origine. Il racconto biografico dei suoi anni di formazione è proposto dall'insieme delle voci narranti raccolte: familiari, amici e testimoni che hanno condiviso esperienze culturali e artistiche, fra letteratura e teatro, a Correggio dal 1975 al 1981. Una coralità di voci e letture che rendono omaggio allo scrittore a vent'anni dalla  scomparsa

 



Sei qui: HOME | > news
 
Punto
a Palazzo Principi: Utopie Cispadane _ Pier Vittorio Tondelli
Punto
"Un racconto sul vino" compie trent'anni.


>> ARCHIVIO NEWS DAL 2002

>> ARCHIVIO NEWS 1998 - 2002