E' uscito il saggio "In principio fu Tondelli"
 

In principio fu Tondelli.

Letteratura, merci, televisione nella narrativa degli anni novanta

Di Elisabetta Mondello



Il Saggiatore, 2007

Narrative invaders, scrittori dell'eccesso, Cannibali, narratori modello Pulp Fiction o Forrest Gump, neo-neoavanguardisti: per i giovani scrittori esordienti degli anni novanta sono state coniate numerose formule ed etichette, tese a definire l'improvvisa apparizione sulla scena letteraria italiana di scritture apparentemente slegate da qualsiasi tradizione. La nuova generazione di autori, da Ammaniti a Ballestra, Brizzi, Campo, Culicchia, Nove, Santacroce, attraverso codici linguistici ed espressivi spesso esasperati e con ampi prelievi dalle gergalitÓ delle trib¨ giovanili, ha posto al centro delle proprie storie alcuni elementi tipici della contemporaneitÓ: la neotelevisione, il sistema delle merci, l'iperconsumismo.
Ha tradotto in una forma-romanzo rinnovata i conflitti, gli stili di vita, l'universo cognitivo, i luoghi e i nonluoghi della vita individuale e collettiva degli under trenta, aprendo le porte della narrativa a tutti i consumi culturali generazionali: musiche, marche, loghi, trasmissioni televisive, media e nuovi media.
Si sono definiti scrittori nuovi e senza canone, rifiutando genealogie e legami con il passato.
Ma nel cuore delle ragioni che hanno presieduto alla nascita di quelle esperienze uno dei fenomeni pi¨ interessanti degli ultimi anni si avverte un debito contratto con la proposta, l'opera e l'esempio di Pier Vittorio Tondelli, un "classico" di una modernitÓ letteraria cui i giovani sentono di appartenere. Questo libro Ŕ un percorso nella varietÓ di quel romanzi e di quegli autori, l'analisi di uno specifico universo narrativo che ha aperto le porte della letteratura e dell'editoria alle scritture giovanili con un'ampiezza inedita nella storia del mercato editoriale italiano.

Elisabetta Mondello insegna Letteratura italiana contemporanea e Sociologia della letteratura all'UniversitÓ La Sapienza di Roma. Ha pubblicato libri su Calvino, sul modello femminile del fascismo, sulle riviste futuriste, sui periodici del secondo dopoguerra. Dal 2004 organizza la manifestazione annuale Roma Noir, dedicata al romanzo nero contemporaneo. Ha curato
i volumi La narrativa italiana degli anni Novanta (Meltemi, 2004), Roma Noir 2005. Tendenze di un nuovo genermetropolitano (Robin Edizioni, 2005) e Roma Noir 2006. Modelli a confronto: l'Italia, l'Europa, l'America





Sei qui: HOME | > archivio news
 
Punto
a Palazzo Principi: Utopie Cispadane _ Pier Vittorio Tondelli
Punto
"Un racconto sul vino" compie trent'anni.
Punto
I libri di Tondelli strumento per capire questa terra oggi


>> ARCHIVIO NEWS DAL 2002

>> ARCHIVIO NEWS 1998 - 2002